I più grandi aumenti di stipendio per gli espatriati in Svizzera e in Arabia Saudita

La Svizzera attira espatriati nel settore bancario e farmaceutico a Ginevra, ma è a uno degli ultimi posti per esperienza e famiglia. I migranti che si trasferiscono in Svizzera, sede di alcune delle più grandi banche private, scambio di beni e società farmaceutiche, guadagnano in media più di $ 193.000 (£144,151).

E’ lo stipendio più alto del mondo e il 54 per cento in più di quanto non sarebbe stato se fossero rimasti a casa, secondo uno studio pubblicato mercoledì da HSBC. Tale aumento delle retribuzioni è superato solo dall’aumento del 58% di cui godono gli espatriati che si trasferiscono nell’economia del petrodollaro dell’Arabia Saudita. La Svizzera guida la classifica dell’economia di HSBC riguardante le questioni relative alle finanze personali e la progressione di carriera fino alla forza dell’economia locale per un terzo anno consecutivo. Quasi otto su 10 espatriati hanno dichiarato di avere più reddito disponibile dopo essersi trasferiti nel cuore del Credit Suisse, della casa farmaceutica Roche e del commerciante di materie prime Mercuria Energy.

“La Svizzera è sempre stata un grande successo per l’economia”, ha affermato Dean Blackburn, a capo di HSBC Expat. “La maggior parte degli espatriati è occupata a tempo pieno con migliori prospettive di guadagno. Gli espatriati in Svizzera sono anche alcuni dei più fiduciosi nell’economia locale.” Norvegia e Germania si sono classificate al secondo e al terzo posto per la loro economia seguite da Singapore, che ha superato tutti nella classifica generale del paese per il terzo anno, secondo il rapporto annuale HSBC Expat Explorer.

La città-stato, di cui gli stranieri costituiscono oltre il 60% della popolazione, ottiene il suo primato anche facendo ottimi punteggi nelle categorie esperienza e famiglia. La prima ha il primato sulla qualità della vita, l’integrazione con la gente del posto e la facilità di trovare una sistemazione, mentre la seconda conquista vita sociale, educazione e crescita dei bambini. Eppure, anche se un portafoglio pieno aiuta, non sempre può comprare la felicità. La Svizzera è passata al n. 11 nella classifica generale dei paesi esteri di HSBC a causa delle basse valutazioni nelle categorie esperienza e famiglia. Mentre la nazione delle iconiche stazioni sciistiche da Zermatt a St Moritz ha ottenuto ottimi risultati per lo stile di vita, si è classificata al 36 ° posto per la facilità di integrazione con la popolazione locale e la formazione di amicizie. Allo stesso modo, il paese con più di 2 milioni di residenti stranieri è stato giudicato un buon posto per i bambini, ma è arrivata solamente 44esima su 46 per vita sociale e accoglienza da una prospettiva di diversità.

Queste categorie hanno anche trascinato l’Arabia Saudita al 40° posto nella classifica generale, prima della Cina, con l’Egitto che ha sostenuto la lista. Le forti finanze personali degli espatriati residenti nel regno del deserto sono controbilanciate dalla debolezza dell’economia saudita, che sta affrontando il peggiore rallentamento post crisi finanziaria globale. L’amministratore delegato di Goldman Sachs Lloyd Blanktein ha detto che l’Arabia Saudita deve affrontare le differenze culturali con l’Occidente per attrarre più lavoratori stranieri mentre cerca di diversificare la propria economia da quella esclusivamente dell’olio.

Ciò potrebbe comportare la creazione di distretti in cui “alcuni comportamenti” siano approvati e altri luoghi dove non lo siano, ha detto la scorsa settimana. In generale, trasferirsi all’estero è finanziariamente gratificante, con gli expat che aumentano di circa il 25% in media, secondo l’indagine di HSBC su oltre 27.500 persone provenienti da 159 paesi e territori. “Dalla proprietà della casa alla preparazione alla pensione, gli espatriati possono raggiungere i loro obiettivi di vita più velocemente”, ha detto Mr Blackburn.

 

Da “The Independent”